La Fauna selvaggia

  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer
  •  Croisières Grand Bleu Promenade en mer

Le scogliere della Riserva di Scandola, poco accessibili, proteggono i nidi di molti uccelli, tra cui il Falco pescatore (più di informazioni sulla pagina dedicata: falco pescatore o Aquila pescatrice), il Cormorano crestato mediterraneo, nonché le rondini ed il rondone (martinet), in gran numero per quest’ultimi due. Vi troviamo anche la Pulcinella di mare o puffin, il Falco pelligrino, il Gabbiano e i Cormorani. Vi si possono ammirare, soprattutto in primavera ed autunno, gruppi di garzette che si posano nella Riserva durante la migrazione.

Tra le specie di mammiferi marini, che si evolvono nel Golfo di Porto, troviamo frequentemente il Delfino grande (presente sulle coste dell’isola). Raramente, possiamo trovarvi il Delfino grigio, il Capodoglio e la balenottera comune, che è il secondo mammifero più grande dopo la balena azzurra.
Le foche monache erano presenti in grande numero in Corsica fino agli anni 60.
Si sono decimate a causa dei pescatori. Un sito eccezionale porta il loro nome, ai piedi del Capo Rosso: la baia delle foche monache (baie de veaux marins).

Regolarmente invece, possiamo vedere le capre selvagge arrampicate sulle scogliere della Riserva Di Scandola.
Esse discendono da capre domestiche perse durante la transumanza della mandria.

Per quanto riguarda i rettili, si incontrano un po’ dappertutto in Corsica, le lucertole, le salamandre e i geko. Possiamo incontrare le tartarughe marine nella Riserva di Scandola, ma è cosa veramente rara...

Nell’ecosistema protetto di Scandola, numerosi scientifici possono studiarvi la ricchezza del mondo sottomarino mediterraneo.
Vi si possono vedere una moltitudine di pesci, come la cernia, l’oblada, cefali, branzini e molti atri. Mentre si attraversa il Golfo di Porto si possono vedere i pesci volanti che tornano in superficie. Dopo essere stati in profondità, essi possono volare al passaggio della prua...

La Riserva Naturale di Scandola, tra l’altro, è un sito eccezionale per lo studio di popolazioni di corallo rosso, poichè la sua protezione ha permesso al corallo di svilupparsi per più di trent’anni senza la pressione delle attività di pesca e di raggiungere altezze raramente osservate al di fuori dei siti protetti a basse profondità.

Delfini
Réserver
Annulation gratuite jusqu'à 24 heures avant le départ